Art. 11 – Videosorveglianza privata

01Mag

Art. 11 – Videosorveglianza privata

  1. I titolari di impianti di videosorveglianza attivi nel territorio comunale devono comunicare al Comune di Como, entro 60 giorni dalla loro installazione, i seguenti dati: ubicazione dell’impianto, dati identificativi e di reperibilità del titolare dell’impianto, dati identificativi e di reperibilità del responsabile del trattamento. Per gli impianti già attivi alla data di entrata in vigore del presente regolamento, ipredetti dati dovranno essere comunicati entro 120 giorni. Eventuali variazioni nei dati già forniti dovranno essere comunicate entro 60 giorni dalla modificazione.
  2. I dati forniti saranno trattati nel rispetto della vigente disciplina in materia di protezione dei dati personali.
  3. Per la comunicazione dei dati relativi alla videosorveglianza privata il Comune potrà predisporre un’apposita applicazione telematica.
  4. Sono esclusi dall’obbligo di comunicazione gli impianti attivi all’interno di aree private. Per impianti attivi all’interno di aree private si intendono quelli che registrano esclusivamente immagini all’interno di abitazioni private o loro pertinenze esclusive.

________________________________________________

Vuoi proporre una modifica? Compila il format qui sotto.

Grazie per il tuo contributo.