Novità in Whatsapp: Stop alla fake news

26Gen

Novità in Whatsapp: Stop alla fake news

Victoria Grand, vicepresidente di Whatsapp per le politiche e la comunicazione, ha comunicato nei giorni scorsi le novità che interesseranno l’applicazione di messaggistica istantanea più diffusa in Italia.

Combattere le fake news diventa una priorità per i dirigenti dell’applicazione e, con i prossimi aggiornamenti, vedremo ridurre la possibilità di inoltro multiplo da venti a cinque. Messaggi, video, audio potranno essere inoltrati a solo pochi contatti della nostra rubrica. Questo aggiornamento risponde, anche, alle accuse che indicano proprio in whatsapp come principale responsabile di diversi omicidi in India per la diffusione di notizie non veritiere.

Da oggi proponiamo il limite di 5 messaggi in tutto il mondo” spiega Victoria Grand, aggiungendo che la scelta è di frenare la disinformazione che finora viaggia in maniera incontrollata. Vi è l’esigenza di arginare la miscela di propaganda e spam che è diventata sempre più evidente e in particolare da quando si è appurato, il sempre maggiore, uso disfunzionale di Whatsapp e Facebook (proprietaria di Whatsapp) abbiano un ruolo amplificante delle bufale confezionate ad arte a ridosso delle elezioni politiche. Non a caso che molti messaggi politici oggi siano più diffusi su Whatsapp che su Facebook dove il controllo delle veridicità è praticamente impossibile; stesso ragionamento non solo per temi politici ma, anche, quelli più sensibili come terrorismo, odio e violenza. Ci assicurano che gli ingeneri sono al lavoro sulle due piattaforme alla ricerca di soluzioni per contrastare il fenomeno. Fenomeno che presenta non poche sfide, basti pensare che ogni giorno scambiamo circa 70 miliardi di messaggi Whatsapp ma è volontà dei dirigenti a focalizzate lo strumento nell’interazione tra i singoli nella volontà di ridurre le catene di Sant’Antonio.

Ma altre sono le novità che l’applicazione sta mettendo in campo:

  1. Riconoscimento Toch ID e Face ID: Per mantenere la massima riservatezza delle conversazioni l’utente potrà scegliere di impostare una password per accesso alla chat, oppure utilizzare il riconoscimento delle impronte o del viso.
  2. Sfondo nero: Novità attesissima. Sarà infatti possibile scegliere lo sfondo tradizionale bianco oppure quello più scuro, che consente di risparmiare batteria ed evitare che gli occhi si affatichino troppo.
  3. Lista preferiti nei contatti: Whatsapp lo fa già in automatico, tra le chat più recenti e quelle più frequenti, ma presto si potrà gestire una lista di preferiti tra i contatti, in modo da averli sempre a portata di dito.
  4. Video in anteprima: Consente di visualizzare i filmati ricevuti direttamente dalle notifiche nullo schermo, senza dover necessariamente aprire l’app
  5. Pubblicità: Presto gli spot approderanno su Whatsapp, che dovrebbe essere inclusa non nelle chat , ma tra gli aggiornamenti di stato dei nostri contatti (come già avviene su instagram).

La politica comasca è  avvisata. Scene d’isterismo di personaggi del calibro di Rapinese e Locatelli ci vengono comunicate in queste ore tramite amici di Whatsapp ma probabilmente è solo una fake news, o no?