Civitas sostiene la ricostituzione della Assemblea di Zona Borghi San Martino

03Feb

Civitas sostiene la ricostituzione della Assemblea di Zona Borghi San Martino

Il Consiglio Comunale di Como, nel 2015, ha approvato il Regolamento (http://www.comune.como.it/comune/partecipazione/) per le pratiche partecipative nel quale sono stati individuati due strumenti: le Assemblee di Zona (AdZ) e le Assemblee Tematiche.
Le  (AdZ) sono organismi territoriali, di partecipazione democratica, istituiti al fine di coinvolgere i cittadini nella gestione del proprio territorio e nascono a seguito dell’abolizione dei Consigli di Circoscrizione.

Nei due anni successivi sul territorio del Comune di Como sono state attivate tutte le Assemblee di Zona ad eccezione di quella di Como Centro-Lago. Le iniziative e le proposte partecipative intraprese sono  state importanti e pregnanti come, ad esempio, il progetto “Como voglio Como”.

L’esperienza dell’AdZ Borghi-San Martino si conclude con le dimissioni del Referente e dei Coordinatori con lettera protocollata al Sindaco il giorno 26 giugno 2019. Rileviamo che l’AdZ Borghi-San Martino non si riuniva dal 31 marzo 2017 a causa dello scarso appoggio da parte degli uffici e della scarsa considerazione da parte dell’amministrazione politica. Anche le altre AdZ negli ultimi anni hanno visto diradare le loro riunioni molto al di sotto delle 2 annuali previste dal Regolamento e negli ultimi 2 anni e mezzo dell’attuale Amministrazione si sono riunite solo le AdZ di Lora e Como Nord (sule 7 costituite) con 2 e 3 assemblee rspettivamente. Come se non bastasse il Consiglio Comunale ”aperto” ai referenti delle AdZ anch’esso previsto annualmente dal Regolamento, non ha mai avuto luogo negli anni dell’amministrazione Landriscina.

Elemento di inerzia ulteriore è stata la lunga preparazione del nuovo Regolamento per le Pratiche Partecipative che giace da due anni negli uffici di Palazzo Cernezzi. Sottolineiamo che, suddetto nuovo regolamento, non è stato, ancora, portato all’ordine del giorno della Commissione Consiliare di pertinenza. Dal luglio del 2017 inoltre si tengono in vita artificialmente i Coordinamenti e i Referenti (che ogni 2 anni avrebbero dovuto decadere ed essere ricostituiti), tramite Decreti Dirigenziali trimestrali o semestrali sempre in attesa dell'”imminente” nuovo Regolamento e paralizzando di fatto le attività degli stessi organi.

Ma ormai non si può più stare ad aspettare: Ricominciamo dalle 200 firme.

Il Comitato Promotore, sostenuto da Civitas, rileva che i cittadini hanno il diritto e la volontà di riunirsi, parlare dei loro quartieri e fare delle proposte migliorative. L’incontro pubblico convocato dall’Assessore Galli presso la Circoscrizione di via Grandi in aprile 2019 ha dimostrato con la grande partecipazione, la voglia e l’esigenza da parte dei cittadini di riunirsi, discutere ed essere ascoltati.
Oggi, 3 febbraio 2020, abbiamo depositato le 200 firme richieste tra i Cittadini residenti nella zona Borghi San Martino o che esercitino nel Comune la propria attività prevalente di lavoro e studio, avviando la procedura per la nuova formazione dell’Assemblea di Zona Borghi-San Martino. Ora gli uffici comunali si attiveranno per convocare, entro 60 giorni, la prima riunione dell’Assemblea di zona, che nominerà un Coordinamento composto da 6 cittadini (2 uomini, 2 donne e 2 giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni) e 3 rappresentanti delle Associazioni di quartiere. All’interno del coordinamento si individuerà un Referente.
Civitas, in questa fase, ha svolto il ruolo di facilitatore dell’iter di raccolta delle firme e non intende interferire con le scelte e l’autodeterminazione dei cittadini nella costituzione della nuova AdZ e dei suoi lavori come previsto dal regolamento. Si rende invece disponibile a supportare tale azione laddove i cittadini dimostrino il loro interesse  (es. Zona di Como Centro Lago)

Non possiamo, inoltre, tacere il fatto che, il presente Comitato promotore, si è visto rifiutare il sostegno nell’organizzazione della raccolta firme, come previsto dal Regolamento vigente. dall’Uffico a questo preposto ovvero ciò che rimane dell’Ufficio Partecipazione. Ciò si inscrive in una più generale trascuratezza che l’attuale Amministrazione ha nei confronti della Partecipazione dei Cittadini, a fronte dei tanti proclami pre-elettorali che, alla prova dei fatti, non vedono un reale interesse da parte della Giunta e del Sindaco Dott. Mario Landriscina.

Vorremo, infine, lanciare un appello ai cittadini del quartiere Borghi-San Martino: chi intende partecipare o anche solo seguire la costituzione e l’evoluzione della Assemblea di Zona costituenda può scrivere a abordiga@hotmail.com o chiamare il numero 3396517992.